Il controllo della Tiroide

Ogni check-up che si rispetti richiede un’occhiata alla funzionalità della tiroide. Potrebbe bastare il TSH, un ormone prodotto dall’ipofisi, ma vale la pena di aggiungere, per un controllo più completo, anche i due ormoni principali prodotti dalla tiroide: fT3 e fT4. Nel caso poi ci siano anche noduli alla tiroide vanno valutati anche gli anticorpi diretti contro la tiroide: anti-Tpo e anti-Tireoglobulina nonché la Tireoglobulina.

Ognuno di questi parametri è utile da un lato a stabilire il corretto funzionamento ormonale della tiroide e, nel caso degli anticorpi, a individuare la presenza di una tiroidite acuta o, più frequentemente, cronica, che alla lunga coinvolgerà anche la componente ormonale: il TSH aumenterà per la ridotta produzione di fT3 e fT4. Il TSH infatti si comporta in maniera opposta agli ormoni prodotti dalla tiroide. Se l’fT3 o l’fT4 diminuiscono per una malfunzione del tessuto tiroideo il TSH aumenta. Al contrario se aumentano per una condizione di ipertiroidismo il TSH diminuisce fino a diventare indosabile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.